jump to navigation

La metafora tra i ponti ed il software lunedì 6 febbraio 2012

Posted by andy in pensieri.
Tags: , , ,
add a comment

Ho letto un post sulle metafore per l’associazione di ponti ed edifici al software.

Il tema è quello dell’utilizzo della metafora come mezzo per facilitare la comprensione del mondo del software sfruttando analogie nel mondo fisico.

In effetti la principale differenza che il post trova tra i due mondi è la contrapposizione tra la staticità del mondo fisico (ponti, edifici, …) e la continua evoluzione del software.

Personalmente sposterei l’attenzione  su un aspetto più sostanziale: il ponte, l’edificio, la panchina e la madia sono modi per modificare la realtà.
Il software invece è uno strumento per meglio comprendere ed accedere alla sostanza della realtà.

La cosa è forse un po’ ‘tirata per i capelli’, ma credo che valga la pena di un approfondimento: i ponti (etc.) sono mezzi per facilitare la fruizione della realtà.
Il software è invece un mezzo per facilitare la modellizzazione e la comprensione della realtà.

Senza entrare nel merito delle conoscenze necessarie, la considerazione vale in entrambi i domini: se non si hanno appropriate conoscenze di fisica e di meccanica, il ponte crollerà, e se non si hanno equivalenti conoscenze nell’ambito dell’informatica, anche questa creerà più problemi e disservizi che altro, di fatto realizzando programmi e soluzioni che risulteranno inutili ed abbandonate come un ponte incompleto o crollato.

Annunci